Kolnoa!

In primo piano

Oscar, la notte che precede l’alba

Oscar, la notte che precede l’alba Ieri si sono assegnati gli Oscar del cinema. Ma, al di là dei singoli premi, forse siamo a un punto di non ritorno: dove sta andando il cinema dei prossimi anni? In molti hanno sottolineato come la notte degli Oscar appena trascorsa abbia segnato un punto di non ritorno. Le analisi si sono concentrate

Leggi Altro »
In primo piano

Quella volta che Chagall disse no a Broadway

Chagall, la creazione, i record e i retroscena di uno dei più applauditi musical: Il violinista sul tetto (Fiddler on the Roof) Cominciamo dal titolo L’opera, ispirata dai racconti di Sholem Aleichem, doveva chiamarsi inizialmente The Old Country (Il vecchio paese), Tevye, dal nome del protagonista e Not so far Away (Non così lontano) ma tutti questi titoli sembravano non

Leggi Altro »
Il ricevitore è la spia su Prime Video
In primo piano

Il ricevitore è la spia: la vera storia di Morris “Moe” Berger

Attualmente è visibile attraverso la piattaforma di Amazon Prime il film “Il ricevitore è la spia” (The Catcher Was a Spy) per la regia di Ben Lewin, basato sull’omonimo libro biografico scritto da Nicholas Dawidoff, distribuito in Italia nel 2018. Il film narra la storia vera di Morris “Moe” Berg, (New York, 2 marzo 1902 – Belleville, 29 maggio 1972) personaggio davvero

Leggi Altro »
Sergio Shlomo Slutzky
antisemitismo

Peron e gli ebrei. Intervista al regista Sergio (Shlomo) Sluzky

Peron e gli ebrei (Perón y los judíos) è uno dei cinque film che partecipano alla sezione dedicata alla diaspora ebraica in America Latina* presso il museo della Comunità ebraica di Trieste dal Festival del Cinema Ibero – Latino Americano. Riflessi ha intervistato il regista, Sergio (Shlomo) Sluzky La sua opera Peron e gli ebrei partecipa alla sezione Shalom del

Leggi Altro »
Kolnoa!

Amos Gitai: il cinema è uno splendido edificio

Amos Gitai: il cinema è uno splendido edificio Il cinema di Gitai esprime l’amore per Israele e la società israeliana, in quelle zone in cui accade l’inaspettato, in cui la traiettoria razionale delle imagini si trasforma in pura emozione Negli ultimi anni ho avuto il piacere di coprodurre tre film centrali nella prolifica produzione di Amos Gitai: Ana Arabia, Tsili

Leggi Altro »
Kolnoa!

Munich: il fantasma di un attentato

Munich: il fantasma di un attentato Mentre il bracere olimpico è stato appena spento, torniamo a modo nostro ai Giochi di Tokyo, che hanno ricordato l’attentato terrorista palestinese ai Giochi di Monaco. “Munich”, di Steven Spielberg, ricostruì quella vicenda Gli atleti trionfanti tornano dalla fruttuosa trasferta a Tokyo, in una storica edizione delle olimpiadi, completamente rivoluzionate dal protocollo pandemico. L’Europa,

Leggi Altro »
Israele

Il suono di Israele

Il suono di Israele Cosa c’è dietro il segreto di un grande film? Il lavoro di tanti artisti sconosciuti. Oggi vi parliamo di uno di loro: l’israeliano Alex Claude. Parlare di cinema israeliano significa anche raccontare il contributo fondamentale che alcuni grandi professionisti hanno dato a una cinematografia profondamente vitale. Alex Claude è sicuramente una figura imprescindibile, un sound designer

Leggi Altro »
Kolnoa!

“Shtisel”: il coraggio di contraddirsi

Kolnoa! “Shtisel”: il coraggio di contraddirsi Come può una serie locale girata in yiddish diventare un fenomeno culturale mondiale? Dopo aver esaminato The Post, andiamo alla ricerca del segreto di una serie Tv La popolarità della serie Shtisel è cresciuta negli anni, stagione dopo stagione, sorprendendo gli stessi autori e il cast. Iniziata come una produzione dai costi contenuti per

Leggi Altro »
Kolnoa!

L’eterna visione

Kolnoa! L’eterna visione, di Carlo Shalom Hintermann Parlare delle origini significa rintracciare cosa abbia messo in moto un desiderio. Colgo quindi l’occasione di riflettere sugli inizi della mia attività artistica per perdermi nella memoria e raggiungere un luogo misterioso: quello dell’infanzia. Esistono dei momenti in cui si mescolano sentimenti contrastanti, in cui a una presa di coscienza si accompagna la

Leggi Altro »
Kolnoa!

The Post, scrivere con la camera

Kolnoa! The post, di S. Spielberg Parlare del cinema di Steven Spielberg significa entrare nel vivo di una matrice cinematografica. Per matrice si intende una fonte in grado di generare un numero indeterminato di potenziali copie. Mi sembra l’angolo più promettente con cui osservare “The Post” (2017). Come i caratteri mobili nella stampa di un giornale, così i movimenti di

Leggi Altro »

Condividi

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*