Cerca
Close this search box.

Domanda n. 6: vacanze in sicurezza

Siamo ormai in estate, e tutti desideriamo un po’ di riposo. Sarà sicuro spostarsi per andare in vacanza? Per chi va all’estero, ci sono oggi in Europa luoghi in cui è sconsigliato andare?

L’estate e le condizioni climatiche aiutano molto anche a ridurre la persistenza ambientale e trasmissibilità del virus. Se a ciò aggiungiamo la protezione indotta dalla vaccinazione a tassi via via crescenti, potremo sicuramente muoverci in maggiore serenità. A tal proposito, il cosiddetto green pass rappresenta uno strumento organizzativo essenziale per modulare la mobilità umana in sicurezza. Ma dobbiamo anche ricordare che tutti i vaccini anti-COVID, sono appunto vaccini nati per mitigare la malattia e che, solo secondariamente e sulla base dei dati raccolti dopo l’autorizzazione da parte degli enti regolatori, riduce (ma non annulla) la possibile circolazione di SARS-CoV-2. Sinceramente non credo sia possibile dire se vi siano luoghi sicuri in cui andare in vacanza perché questo dipende dalla continuità della raccolta di dati mediante una sorveglianza attiva che non è proprio omogenea a livello europeo (e globale). Allo stesso tempo ritengo comunque che il rischio di un soggetto vaccinato che decida di andare in vacanza sia un rischio accettabile sia a livello individuale che collettivo, laddove però le autorità pubbliche perseguano nelle attività di sorveglianza continua e migliorino l’interconnessione operativa e tempestiva tra sistemi sanitari nazionali.

2 risposte

  1. Interessante
    Condivisibile
    Un parere “logico” sulla doppia dose Astra Zeneca …. Supportato da numeri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi:

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter

Riflessi Menorah