rav Toaff

9 ottobre 1982: una ferita italiana

Avevo il piccolo Stefano al mio fianco

Avevo il piccolo Stefano al mio fianco Alba Portaleone racconta la mattina del 9 ottobre al Tempio, e i ricordi di una mattina che doveva essere di festa Alba, mi racconti come è iniziata quella mattina? Come tante altre. Era un giorno di festa e avevamo deciso di andare al Tempio. Eravamo tranquilli, non pensavamo certo che sarebbe certo ci

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Ecco il prezzo pagato per il mio ghiur

Ecco il prezzo pagato per il mio ghiur Nereo Musante, 100 anni, e sua figlia ricordano l’attentato del 9 ottobre, che cambiò anche la vita di una famiglia non ebraica La voce di Nereo Musante arriva da lontano. La ascolto dal messaggio vocale che mi ha inviato sua figlia, Maria Luisa, e immagino quest’uomo di 100 anni che con il

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

L’equilibrio, nel giornalismo, è tutto

L’equilibrio, nel giornalismo, è tutto Raffaele Genah, immigrato bambino da Tripoli, per oltre 30 anni ha lavorato in Rai, osservando a lungo la realtà italiana e internazionale da un punto di vista privilegiato: quello di vicedirettore del telegiornale italiano più seguito. A Riflessi racconta un pò della sua lunga esperienza Raffaele, dal 30 giugno sei in pensione. Puoi descriverci in

Leggi Altro »
Viaggio nel rabbinato italiano

dalla Piazza… a piazza Grande

Dalla Piazza… a piazza Grande Rav Alberto Sermoneta, 60 anni, è rabbino capo a Bologna. In questa intervista ci spiega cosa significa per un romano verace vivere in una piccola comunità ebraica, ma anche della sua formazione e dei suoi maestri, soprattutto uno: rav Toaff, z.l. Rav Sermoneta, da quanti anni è a Bologna? Da 24 anni. Assieme ad alcuni

Leggi Altro »

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter