shoah

viaggio nelle comunità ebraiche italiane

Rafforziamo la coesione e l’unità dell’ebraismo italiano

Rafforziamo la coesione e l’unità dell’ebraismo italiano Federico Steinhaus, per molti anni presidente della comunità di Merano (oggi guidata da Elisheva Borestein), racconta a Riflessi la sua comunità Dottor Steinhaus, in che anni ha guidato la comunità di Merano? Sono stato presidente della Comunità di Merano dal 1969 al 2006. Nello stesso periodo sono stato delegato dell’Unione al Congresso Mondiale

Leggi Altro »
In primo piano

Più risorse e più sostegno alle piccole comunità

Più risorse e più sostegno alle piccole comunità Daniele De Paz, presidente della comunità di Bologna, spiega a Riflessi l’importanza per l’ebraismo italiano di avere una presenza sul territorio, e perchè l’Ucei deve sforzarsi di essere loro vicina Presidente De Paz, da quanti anni guida la Comunità di Bologna? Da otto anni. In precedenza, negli otto anni precedenti, sono stato

Leggi Altro »
viaggio nelle comunità ebraiche italiane

Le piccole comunità non sono dei musei

Le piccole comunità non sono dei musei Tiziana Ferrari, presidente della comunità ebraica di Modena, spiega perchè serve una maggiore solidiarietà tra comunità ebraiche, e tra centro e periferia Presidente Ferrari, da quanti anni guida la comunità di Modena? Sono al mio secondo mandato, sono stata eletta presidente la prima volta nel 2014. In precedenza sono stata consigliere per alcuni

Leggi Altro »
Italia

Il negazionismo è preoccupante

Il negazionismo è preoccupante Dopo Miguel Gotor e Alberto Cavaglion, anche Gadi Luzzatto Voghera (Direttore del CDEC: Fondazione Centro di documentazione ebraica contemporanea) prende posizione contro i rischi di negazionismo. Cosa ne pensi del progetto di legge di Fratelli d’Italia, che equipara il negazionismo delle foibe a quello della Shoah? Sono molti anni che nella destra politica italiana si è

Leggi Altro »
Italia

I guardiani contro le menzogne

I guardiani contro le menzogne Prosegue il dibattito su Riflessi riguardo la proposta di Fratelli d’Italia di equiparare Shoah e foibe: la parola ad Alberto Cavaglion. Professor Cavaglion, come interpretare il recente tentativo di Fratelli d’Italia  per equiparare il negazionismo delle foibe a quello della Shoah? Questa operazione rientra nello spirito revanscista del partito dei Fratelli d’Italia. La cosa ha

Leggi Altro »
Italia

Shoah e foibe: pari sono?

Shoah e foibe: pari sono? Poche settimane fa Fratelli d’Italia ha presentato un progetto di legge che mette sullo stesso piano la Shoah e le foibe. Abbiamo chiesto a uno storico, Miguel Gotor, un’opinione al riguardo. Professor Gotor, di recente il partito dei Fratelli d’Italia ha presentato un progetto di legge per equiparare il negazionismo delle foibe a quello della

Leggi Altro »
Uncategorized

La Shoah come monito

Un paradigma per la memoria: la Shoah come monito, di Victor Magiar Da diversi anni incontriamo persone che parlano della Memoria come si trattasse di una disciplina accademica, o di un esercizio intellettuale: forse hanno ragione ma, personalmente, penso che quando parliamo di memoria della Shoah, non parliamo di memoria, ma parliamo di Shoah. Anche per questo non concordo con

Leggi Altro »
Shoa'

Incontro con Edith Bruck

Incontro con Edith Bruck Lo scorso gennaio, Edith Bruck ci ha parlato di sé, della Shoah, del perché scrivere. Una confessione a tutto tondo di una dei finalisti del premio Strega Edith Bruck è una delle ultime e testimoni della Shoah. Deportata con tutta la sua famiglia da un villaggio ungherese nella primavera del 1944, è sopravvissuta ai campi di

Leggi Altro »
Editoriali

Memoria

Poche settimane fa e venuto a mancare Nedo Fiano, prezioso ed autorevole testimone dell’abisso della Shoah, che con la sua incrollabile energia ha contribuito ad accrescere ed arricchire la coscienza di tanti giovani. E così rimaniamo sempre più soli nel trasmettere la Memoria della Shoah nella società. Ma in cosa deve tradursi questo compito di trasmissione e testimonianza? Nedo Fiano,

Leggi Altro »
Mondo

Mabel, l’ebrea desaparecida

La memoria, elemento fondamentale del futuro, è una delle basi dell’Associazione Antonio Cotogni, dedicata alla musica e al potere della vocalità, di cui è anima, fondatrice e presidente Rosa Rodriguez. L’associazione celebra ogni anno il 24 marzo, giorno in cui avvennero l’eccidio delle Fosse Ardeatine nel 1944 e il golpe in Argentina del 1976. Rosa è argentina e quel golpe

Leggi Altro »

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter