ghiur

9 ottobre 1982: una ferita italiana

Ecco il prezzo pagato per il mio ghiur

Ecco il prezzo pagato per il mio ghiur Nereo Musante, 100 anni, e sua figlia ricordano l’attentato del 9 ottobre, che cambiò anche la vita di una famiglia non ebraica La voce di Nereo Musante arriva da lontano. La ascolto dal messaggio vocale che mi ha inviato sua figlia, Maria Luisa, e immagino quest’uomo di 100 anni che con il

Leggi Altro »
In primo piano

UCEI e Rabbanut più vicine alle piccole comunità

UCEI e Rabbanut più vicine alle piccole comunità Riccardo Joshua Moretti, musicista e compositore, guida a Parma la più piccola delle comunità ebraiche. A Riflessi spiega perchè è importante continuare a presidiare il territorio, e cosa fare per sostenere tutto l’ebraismo italiano. Presidente Moretti, da quanto tempo guida la comunità di Parma? Sono attualmente al mio secondo mandato, in precedenza

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Coraggio e capacità di scelta, ecco le priorità dell’ebraismo italiano

Coraggio e capacità di scelta, ecco le priorità dell’ebraismo italiano Sergio Della Pergola è da anni uno degli osservatori più attenti del mondo ebraico italiano. A Riflessi spiega cosa fare per evitare il declino di una comunità millenaria Gentile professore, il suo studio sull’ebraismo italiano è ancora oggi preso ad esempio, anche se non tutti ne conoscono davvero i contenuti.

Leggi Altro »
Viaggio nel rabbinato italiano

Superiamo le rivalità, favoriamo la collaborazione

Superiamo le rivalità, favoriamo la collaborazione Rav Luciano Meir Caro, rabbino capo a Ferrara, indica nella collaborazione e nella maggiore autonomia la possibile soluzione per rivitalizzare l’ebraismo italiano Gentile Rav Caro, incominciamo dalla presentazione! Ho iniziato la mia carriera rabbinica a Torino, poi sono stato a Firenze, a Trieste  e ora sono a Ferrara da 32 anni e sono il

Leggi Altro »
Viaggio nel rabbinato italiano

Occorre più coraggio, più fermezza e più studio

Occorre più coraggio, più fermezza e più studio Rav Alberto Somekh, per anni rabbino capo a Torino, è una delle personalità più schiette del rabbinato. A lui abbiamo chiesto un parere sui problemi dell’ebraismo italiano. Le 21 comunità ebraiche italiane appartengono, pur con storie diverse, a un’unica tradizione, cui si è aggiunta quella degli ebrei libici, egiziani, persiani. A suo

Leggi Altro »
Viaggio nel rabbinato italiano

Viaggio nel rabbinato italiano: rav Alfonso Arbib

Rav Alfonso Arbib, 63 anni, giunto in Italia da Tripoli all’età di 9, è rabbino capo di Milano, la seconda comunità ebraica italiana per grandezza. “Riflessi” lo ha intervistato in occasione dell’avvio di un viaggio che vuole dialogare con il rabbinato italiano in un tempo di incertezze e cambiamento e alla vigilia del rinnovo dell’Ucei, al fine di individuare opportunità,

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Storie di giovani ebrei italiani/3: Palermo

Vivere lontani: essere ebreo a Palermo Chiamo Salvo, che per la sua nuova vita ha scelto di chiamarsi Yeoshua, di sera a Palermo, dov’è nato e dove vive, impiegato in una struttura di assistenza agli anziani; la sua scelta, di essere un giovane ebreo del sud, mi incuriosisce, forse perché la traccia di una storia più ampia e sommersa dell’ebraismo

Leggi Altro »

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter