Knesset

In primo piano

La crisi israeliana a una svolta?

La crisi israeliana a una svolta? Dopo mesi di contrapposizioni, in Israele la Corte suprema ha cominciato a esaminare la parte della riforma della giustizia già approvata. Con Gabriele Segre esaminiamo le novità in vista Gabriele, vorrei cominciare questa intervista partendo da Israele. Abbiamo lasciato la cronaca politica al primo passo della riforma della giustizia voluta dal governo Netanyahu, e

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Quello che Israele insegna all’occidente

Quello che Israele insegna all’occidente Dopo quasi tre mesi di manifestazioni il governo Netanyahu ha congelato la riforma della giustizia. Riflessi ha chiesto a Fabio Nicolucci una valutazione su quel che sta accadendo nel paese Fabio Nicolucci è un analista geopolitico esperto dell’area mediorientale. Editorialista e collaboratore, tra gli altri, dell’ISPI e della NATO Defence College Foundation, è stato officer

Leggi Altro »
In primo piano

Israele dopo il voto: che succede ora?

Israele dopo il voto: che succede ora? Claudio Vercelli analizza per Riflessi i risultati del voto in Israele, in attesa di vedere nascere il nuovo governo di Netanyahu I risultati elettorali del quinto passaggio alle urne, in poco più di tre anni, sono sufficientemente chiari. Anche per questa ragione, una volta inaugurata la venticinquesima legislatura, si possono ora fare i

Leggi Altro »
In primo piano

Quale futuro per Israele, adesso?

Quale futuro per Israele, adesso? Dopo il voto della scorsa settimana, il paese si appresta a essere governato dalla colazione più a destra della sua storia. Ne abbiamo parlato con Sergio Della Pergola Raggiungo al telefono il professor Della Pergola mentre è in partenza per l’Italia dove sarà relatore a un convegno del Cdec sull’identità ebraica in europea, e in

Leggi Altro »
Israele

Israele dopo il voto: quali sono i possibili scenari?

Israele dopo il voto: quali i possibili scenari? di Claudio Vercelli Martedì 23 marzo si è votato in Israele, la quarta volta in meno di due anni, per eleggere la Knesset. La precedente legislatura, avviatasi pochi mesi prima, si era infatti ben presto arenata dinanzi all’impossibilità di continuare a mantenere in vita un governo di coalizione, presieduto da Benjamin Netanyahu,

Leggi Altro »

Condividi

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

17 Ottobre 2021

Iscriviti alla newsletter

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*