europa

Ebraismo italiano

Il mio giornalismo? Attenzione al mondo, difesa della laicità, dare voce ai più deboli

Il mio giornalismo? Attenzione al mondo, difesa della laicità, dare voce ai più deboli Renato Coen, giornalista Sky esperto di esteri, racconta a Riflessi cosa dovremo aspettarci dal mondo nel prossimo futuro Renato Coen, dopo essere stato responsabile degli esteri di Sky Italia da tre mesi sei tornato a fare il corrispondente, ora da Bruxelles: come è nata questa passione

Leggi Altro »
In primo piano

La Germania ammira Draghi e l’Italia, un pò meno gli italiani

La Germania ammira Draghi e l’Italia, un pò meno gli italiani Daniel Mosseri, giornalista a Berlino, ci parla della Germania del dopo Merkel, dei suoi rapporti in Europa e verso Israele, alla vigilia di grandi cambiamenti che attendono un pò tutto il vecchio continente Daniel, da quanti anni lavori in Germania? Più di nove anni. In precedenza mia moglie ed

Leggi Altro »
Viaggio nel rabbinato italiano

Aprirsi al mondo ben radicati nella propria identità

Aprirsi al mondo ben radicati nella propria identità Rav Punturello ci parla dell’ebraismo italiano, e della necessità di preservarne tradizione e identità, accogliendo chi è in cerca delle proprie radici Caro Pierpaolo, la tua figura di rabbino, nel panorama italiano, è particolare: ebreo del sud, oggi sei “un cervello in fuga”. Da Madrid, come vedi lo stato di salute dell’ebraismo

Leggi Altro »
Giovani

Il futuro visto dai giovani ebrei europei

Bini Guttman, presidente di EUJS Bini, vorremmo parlare con te del futuro dei givoani ebrei europei. Ci spieghi innanzitutto cos’è EUJS e di che si occupa? EUJS (European Union of Jewish students) è l’organizzazione “ombrello” che raggruppa e rappresenta le unioni studentesche ebraiche in 36 paesi europei (inclusa l’Italia); siamo la rappresentanza europea democratica di circa 160.000 giovani ebrei in

Leggi Altro »
Giovani

Riflessioni di un giovane sui problemi della sua generazione

Riflessioni di un giovane sui problemi della sua generazione, di Joel Terracina Il virus Covid 19 ha fatto il suo immediato ingresso nei mezzi di comunicazione: le dichiarazioni di capi di governo e presidenti dei rispettivi paesi hanno fatto comprendere che ci troviamo contro un nemico invisibile ed insidioso che fa vittime, tanto in ambito sanitario quanto in quello economico-sociale.

Leggi Altro »

Condividi

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*