La tensione è molto alta, anche per un gioco di ego, Hamas non smette di mandare i missili se Israele non si ferma e a sua volta Israele non si ferma per fare capire a Hamas che ha superato una linea rossa, 30 feriti e 3 morti, ma centinaia di feriti mentali, con traumi psicologi tra cui molti bambini. Fuori non si sentono più le persone ma soltanto sirene di ambulanze e polizia, anche se la situazione per ora si è calmata si prevede una nuova escalation questa notte…..”
Daniel Coen Tel Aviv

(foto: Haaretz)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter