9 ottobre 1982: una ferita italiana

9 ottobre 1982: una ferita italiana

Le autorità italiane sapevano

Le autorità italiane sapevano Giordana Terracina da anni studia la politica del Medio Oriente. Tra i suoi articoli, quelli sul “lodo Moro”. In questa intervista spiega perchè il 9 ottobre del 1982 le cose potrebbero essere andate diversamente da ciò che la magistratura ha accertato Dottoressa Terracina, come è arrivata a occuparsi del “lodo Moro”? A causa del mio percorso

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Il “Lodo Italia”alla base di silenzi e impunità

Il “Lodo Italia” alla base di silenzi e impunità E’ uscito da pochi giorni un libro che ricostruisce il c.d. “lodo Moro”, in realtà un accordo segreto molto più esteso. E’ possibile ora immaginare una riapertura delle indagini sull’attentato del 9 ottobre 1982? Ne abbiamo parlato con l’autrice Professoressa Lomellini, il suo libro permette di comprendere meglio che tipo di

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

L’attentato alla Sinagoga? Qualcosa è sfuggito di mano

L’attentato alla Sinagoga? Qualcosa è sfuggito di mano Paolo Guzzanti, giornalista ed ex parlamentare, racconta a Riflessi gli anni del terrorismo, la patente di impunità concessa a Gheddafi (e all’Olp), e alcuni dei tanti punti oscuri nella stagione delle stragi Onorevole Guzzanti, cosa c’è di effettivamente nuovo nel pezzo pubblicato da “Il Riformista”? Sta semplicemente succedendo che stanno emergendo carte

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Vogliamo la verità sull’attentato del 9 ottobre

Vogliamo la verità sull’attentato del 9 ottobre Emanuele Fiano (PD), presenta un’interrogazione parlamentare sulle nuove rivelazioni riguardo l’attentato al Tempio maggiore del 9 ottobre, e spiega a Riflessi cosa va fatto per cercare di capire se ci furono responsabilità degli apparati dello Stato Onorevole Fiano, nei giorni scorsi sui giornali, a cominciare da “Il Riformista”, sono emerse nuove rivelazioni sull’attentato

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Non smetteremo di ricordare, non smetteremo di raccontare

Non smetteremo di ricordare, non smetteremo di raccontare Con la testimonianza di Daniela Gaj, si conclude oggi il reportage di Riflessi sull’attentato del 9 ottobre 1982. Arrivati alla fine, vogliamo brevemente spiegare cosa ci ha mosso a realizzare questo contributo alla storia della nostra comunità. Innanzitutto, siamo convinti che quanto accaduto sia da iscrivere ben dentro la storia di questo

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Vi racconto il mio Stefano

Vi racconto il mio Stefano Daniela Gaj racconta a Riflessi suo figlio Stefano, e come sono trascorsi questi 39 anni Signora Daniela, mi racconta la sua famiglia prima di quella mattina? Eravamo una famiglia normale, come tante altre: una moglie, un marito, e due figli; due bambini di 2 e 4 anni. Io ero una mamma felice, fanatica dei miei

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Non dovete dimenticarci

Non dovete dimenticarci Gadiel Taché aveva 4 anni quando venne ferito nell’attentato. A Riflessi racconta come è cambiata la sua  vita da allora Gadi, quanti anni avevi nel 1982? Avevo 4 anni. Dunque eri solo un bambino di pochi anni. Ricordi qualcosa della tua famiglia di allora? No, non ho ricordi particolari. Neanche di Stefano. Posso dirti però che eravamo

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

L’Italia è stato terreno di scontro tra fazioni terroriste

L’Italia è stato terreno di scontro tra fazioni terroriste Dallo studio di due storici emerge lo scontro tra Abu  Nidal e Arafat, che determinò la scelta di colpire il Tempio Maggiore il 9 ottobre 1982 L’attentato alla sinagoga di Roma del 9 ottobre 1982 fu preceduto non solo da un clima ostile agli ebrei. Lo Stato di Israele come era

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Cos’altro può succedere? E poi il peggio è arrivato

Cos’altro può succedere? E poi il peggio è arrivato Lia Levi racconta a Riflessi quel clima di odio verso gli ebrei che si respirava alla vigilia dell’attentato al Tempio Signora Levi, che clima si respirava alla vigilia del 9 ottobre 1982? Non era un momento brutto per noi: era orribile. Pochi giorni prima dell’attentato c’era stata la visita di Arafat

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Avevo il piccolo Stefano al mio fianco

Avevo il piccolo Stefano al mio fianco Alba Portaleone racconta la mattina del 9 ottobre al Tempio, e i ricordi di una mattina che doveva essere di festa Alba, mi racconti come è iniziata quella mattina? Come tante altre. Era un giorno di festa e avevamo deciso di andare al Tempio. Eravamo tranquilli, non pensavamo certo che sarebbe certo ci

Leggi Altro »

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*