Padova

In primo piano

L’ebraismo italiano deve imparare a fare domande

L’ebraismo italiano deve imparare a fare domande (e il rabbinato ad ascoltarle) Rav Adolfo Locci, da 23 anni rabbino capo di Padova, spiega a Riflessi perchè è essenziale per l’ebraismo italiano tutelare le piccole comunità, e qual è il compito che spetta al rabbinato italiano Caro Rav Locci, da quanti anni sei a Padova? Ufficialmente dal primo gennaio 1999. Tra

Leggi Altro »
viaggio nelle comunità ebraiche italiane

Lotta all’antisemitismo e sostegno alle piccole comunità

Lotta all’antisemitismo e sostegno alle piccole comunità: ecco le priorità dell’Ucei Gianni Parenzo, 79 anni, avvocato, da 4 anni è presidente della comunità ebraica di Padova. A Riflessi racconta la sua comunità e come vede il futuro dell’ebraismo italiano Presidente Parenzo, che comunità è quella di Padova? Gli iscritti oggi sono circa 170, nel recente passato eravamo 200, anche se

Leggi Altro »

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter