Un silenzio assordante intorno alle elezioni Ucei: si vota o non si vota?

Perché tanto silenzio sulle elezioni Ucei?

Domenica 17 ottobre 2021 gli elettori della Comunità Ebraica di Roma voteranno per l’elezione del nuovo Consiglio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.

Il Regolamento elettorale all’art. 7 prescrive:

“Almeno 30 giorni prima di quello fissato per le elezioni ciascuna Comunità trasmette ai propri elettori il certificato d’iscrizione nelle liste elettorali, con indicazione del luogo, giorno e orario della votazione, il testo delle norme elettorali e le liste o le candidature presentate.”

Gli elettori di Roma stanno ricevendo in questi giorni le schede elettorali, senza nessuna informazione ufficiale e completa da parte della Comunità sulle liste dei candidati e sui programmi, presentati ormai un anno fa. Neanche la copia cartacea di Shalom contiene informazioni sulle elezioni. Le sole notizie disponibili provengono dalle singole liste per la loro propaganda elettorale.

La Giunta della Comunità di Roma non ha programmato per tempo un piano di informazioni sulle elezioni. Di fronte a questa disinformazione rischiamo una bassa affluenza alle urne e una bassa comprensione delle modalità di voto per l’UCEI, che sono diverse da quelle per l’elezione del consiglio CER.

Per questo, ecco una sintesi delle modalità di voto per una migliore partecipazione al momento elettorale.

Elezioni UCEI del 17 ottobre: guida al voto

  1. Per cosa si vota?

Il 17 ottobre gli ebrei romani votano per rinnovare il Consiglio dell’Unione delle comunità ebraiche italiane (UCEI). Il consiglio UCEI è formato da 52 persone. 20 consiglieri sono eletti dalla comunità di Roma.

  1. Cosa si vota?

Il Consiglio UCEI è il “parlamentino” dell’ebraismo italiano. Decide, tra l’altro, come amministrare l’8 per mille, distribuendolo soprattutto tra le 20 comunità ebraiche italiane. Rappresenta inoltre l’ebraismo italiano davanti allo Stato italiano.

  1. Chi si vota?

Si possono votare fino a 7 preferenze, tutte nella stessa lista.

  1. Quando si vota?

Si vota domenica 17 ottobre, dalle 7 alle 22.

  1. Come si vota?

Si va al proprio seggio elettorale con documento di riconoscimento e codice fiscale (va bene la tessera sanitaria). Si può andare, in alternativa, anche in uno qualsiasi dei seggi elettorali

  1. Dove si vota?

Ecco i seggi elettorali di Roma:

  1. a) Tempio Maggiore;
  2. b) Tempio Bet Michael; *
  3. c) Tempio via Balbo;
  4. d) Asili ebraici; *
  5. e) Scuole ebraiche (via del portico d’Ottavia);
  6. f) Casa di riposo (via Portuense, 216) *
  7. g) Tempio Bet El
  8. h) Tempio di Ostia (via Oletta, 20) *
  9. i) Tempio Or Yehuda (via Tripolitania, 52)

* Seggio abilitato per i portatori di handicap

MENORAH è la LISTA N. 4

Leggi anche:

Menorah per l’UCEI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter