Cerca
Close this search box.

Corte costituzionale

In primo piano

Fondo per i crimini nazisti: a che punto siamo con gli indennizzi?

Fondo per i crimini nazisti: a che punto siamo con gli indennizzi? Nel 2022 il governo Draghi ha istituito un fondo per l’indennizzo dei crimini nazisti commessi contro italiani nella II guerra mondiale. Dopo quasi due anni, tuttavia, i problemi non sono finiti. Anzi. Ne abbiamo parlato con il senatore Dario Parrini Senatore Parrini, dopo l’entrata in vigore nel 2022

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Dopo la sentenza della Corte costituzionale l’Italia non può più tirarsi indietro

Dopo la sentenza della Corte costituzionale l’Italia non può più tirarsi indietro Tullio Scovazzi, docente di diritto internazionale, commenta per Riflessi la recente sentenza della Corte costituzionale sui risarcimenti per crimini nazisti: ecco perché il ristoro dovrà essere tempestivo e integrale Professor Scovazzi, la Corte costituzionale con la sentenza n. 159 del 2023 si è pronunciata sul divieto ex lege di

Leggi Altro »
antisemitismo

Di cosa abbiamo parlato la scorsa settimana

Di cosa abbiamo parlato la scorsa settimana Riflessi si è occupato di risarcimenti per crimini nazisti, storia, Israele, libri Lunedì, abbiamo commentato la sentenza della Corte costituzionale sui risarcimenti per crimini nazisti Il risarcimento per crimini nazisti non può essere chiesto alla Germania, ma solo all’Italia Martedì abbiamo ricordato il 25 aprile 1943 L’eredità fascista, oggi Mercoledì siamo tornati in

Leggi Altro »
antisemitismo

Il risarcimento per crimini nazisti non può essere chiesto alla Germania, ma solo all’Italia

Il risarcimento per crimini nazisti non può essere chiesto alla Germania, ma solo all’Italia Una recente sentenza della Corte costituzionale conferma la strada sbarrata per i pignoramenti sui beni tedeschi in Italia. Cosa succede ora? Con la sentenza numero 159 del 2023, la Corte costituzionale è nuovamente intervenuta, a distanza di 9 anni, sulla questione dei risarcimenti alle vittime di

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Fondo per i crimini nazisti: a che punto siamo?

Fondo per i crimini nazisti: a che punto siamo? I 55 milioni stanziati per risarcire le vittime dei crimini nazisti sono in attesa del decreto che disciplini le modalità di erogazione. Nel frattempo lo Stato sembra opporsi alle richieste. Riflessi ne ha parlato con il senatore Dario Parrini, primo firmatario di un emendamento che ha prorogato i termini per presentare

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Libertà e eguaglianza. I valori della nostra Costituzione

Libertà e eguaglianza. I valori della nostra Costituzione La senatrice Liliana Segre ha aperto l’incontro del 16 marzo in Corte costituzionale con l’UCEI, per presentare il progetto “Art. 3: diversi tra uguali”. Pubblichiamo il suo intervento Stimata Presidente della Corte Costituzionale Silvana Sciarra, cara Noemi Di Segni Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, signore e signori Giudici della Corte Costituzionale,

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Edoardo Volterra, un ebreo della diaspora

Edoardo Volterra, un ebreo della diaspora Edoardo Volterra è stato un giurista e un romanista tra i più noti della scienza del diritto. Ebreo, fu partigiano durante la resistenza, poi rettore dell’Università di Bologna, infine giudice costituzionale. Ne abbiamo ricordato la figura parlando con la figlia, Virginia Signora Virginia, oggi ricorrono i quarant’anni dalla fine di mandato di giudice costituzionale

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

I risarcimenti per crimini nazisti? Una soluzione sbagliata a un’esigenza giusta

I risarcimenti per crimini nazisti? Una soluzione sbagliata a un’esigenza giusta Tullio Scovazzi, professore di diritto internazionale, è tra i firmatari di una petizione presentata al Parlamento per l’eliminazione del Fondo istituito per il ristoro dei crimini commessi dal Terzo Reich Professor Scovazzi, chi sono i firmatari della petizione? Quali primi firmatari siamo in tre: Luca Baiada, magistrato militare, con

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Un nuovo Fondo per risarcire i crimini di guerra nazisti

Un nuovo Fondo per risarcire i crimini di guerra nazisti Il decreto legge n. 36 ha stanziato 55 milioni in 5 anni per risarcire le vittime dei crimini di guerra nazisti e i loro eredi. Ma il termine per agire scade il 30 maggio. A chi bisogna rivolgersi? E quali documenti serviranno? Che possibilità si hanno di ottenere il ristoro?

Leggi Altro »

Condividi

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

17 Ottobre 2021

Iscriviti alla newsletter

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*