Arafat

9 ottobre 1982: una ferita italiana

L’attentato alla Sinagoga? Qualcosa è sfuggito di mano

L’attentato alla Sinagoga? Qualcosa è sfuggito di mano Paolo Guzzanti, giornalista ed ex parlamentare, racconta a Riflessi gli anni del terrorismo, la patente di impunità concessa a Gheddafi (e all’Olp), e alcuni dei tanti punti oscuri nella stagione delle stragi Onorevole Guzzanti, cosa c’è di effettivamente nuovo nel pezzo pubblicato da “Il Riformista”? Sta semplicemente succedendo che stanno emergendo carte

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

L’Italia è stato terreno di scontro tra fazioni terroriste

L’Italia è stato terreno di scontro tra fazioni terroriste Dallo studio di due storici emerge lo scontro tra Abu  Nidal e Arafat, che determinò la scelta di colpire il Tempio Maggiore il 9 ottobre 1982 L’attentato alla sinagoga di Roma del 9 ottobre 1982 fu preceduto non solo da un clima ostile agli ebrei. Lo Stato di Israele come era

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Il 9 ottobre? Alla base c’è un intrico di patti riservati e segreti di Stato

Il 9 ottobre? Alla base c’è un intrico di patti riservati e segreti di Stato Miguel Gotor, storico,ci aiuta a delineare lo scenario intarnazionale che portò all’attentato al Tempio maggiore del 9 ottobre 1982 Professor Gotor, a ottobre, come ogni anno, noi ebrei romani ricorderemo l’attentato al tempio maggiore, opera di terroristi palestinesi, che provocarono la morte di 1 bambino

Leggi Altro »

Condividi

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*