Easy Rider kosher

Sandro Di Nepi è il presidente del Maccabi Roma Moto Club, in giro per l’Italia alla ricerca di centauri in tutte le comunità ebraiche italiane. Chi vuole farsi avanti?

Sandro Di Nepi, tu sei il Presidente MACCABI ROMA MOTO CLUB, la nuova associazione che raccoglie i motociclisti iscritti alla nostra Comunità. Puoi dirci qual è la storia di questo Club ?

Sono ormai circa due anni che ho lanciato l’idea di avvicinarci alle altre Comunità ebraiche attraverso le nostre motociclette ed il progetto è andato avanti. Siamo amanti del viaggiare in moto ed abbiamo l’ebraismo come collante. L’idea che abbiamo realizzato e che vogliamo sviluppare è quella di creare contatti con i nostri correligionari motociclisti delle altre Comunità e fare viaggi insieme a loro e parlare di cultura, identità ebraica e sionismo.

Hai incontrato difficoltà nel realizzare il progetto ?

 Puoi immaginare, ho scritto a tutte le Comunità per chiedere nominativi di persone iscritte e che amano viaggiare in moto, ma non ho ricevuto molte risposte. Ho anche telefonato alle varie segreterie, ma non ho ricevuto grande accoglienza. Probabilmente è vero che non ci sono persone interessate. Per esempio a Napoli mi hanno risposto che ci sono circa 200 iscritti ma molti non abitano a Napoli. Ho parlato con Bologna, la capitale italiana delle motociclette, Modena, Firenze e stiamo aspettando risposte. Abbiamo ricevuto interesse da Mantova ma è molto lontana e non è facile raggiungerla. Se poi si considera che noi di sabato non viaggiamo in moto e ci riposiamo, questo allunga i nostri tempi di spostamento. Poi ci sono le difficoltà legate al lavoro ed alle famiglie o le condizioni metereologiche, che non permettono molti viaggi.

la squadra del Maccabi Roma Moto Club

Avete raccolto adesioni dalle altre Comunità ?

Sì, abbiamo coinvolto due famiglie: l’unica famiglia ebraica che vive a Volterra ed una delle poche che vive a Senigallia. Sono ebrei isolati che sono stati felici di conoscere persone interessate a loro. Ormai siamo diventati amici e ci scambiamo gli auguri per le feste. Cerchiamo di incontrarli nelle Marche o in bassa Toscana, pur di stare insieme. Purtroppo le Comunità più numerose sono tutte al nord e difficilmente raggiungibili, come Trieste, dove abbiamo trovato interesse alla nostra iniziativa ma non siamo riusciti ancora ad incontrarci.

Ci sono altri gruppi motociclisti del Maccabi in Europa ?

Sì, uno solo a Londra. E’ molto numeroso ed intraprendente. Pensa che da Londra hanno fatto un viaggio con le loro moto sino in Israele in occasione delle ultime Maccabiadi. Io li ho incontrati a Monaco in Germania e con loro ho fatto alcune tappe. Mi hanno poi raccontato che il giorno dell’inaugurazione sono entrati nello stadio con le loro moto ed hanno trovato trentamila persone ad applaudirli. Anche con loro quindi organizzeremo qualcosa in futuro.

Avete un sogno nel cassetto ?

Più che un sogno è un progetto. Organizzare un viaggio importante ogni anno. Vorremo organizzare un viaggio nelle Puglie ebraiche perché nel nostro viaggio nelle Marche ebraiche abbiamo conosciuto una storica professoressa universitaria che si è offerta di farci da guida e lì c’è molto da vedere. Ma non vogliamo solo viaggiare, vogliamo incontrare ebrei che vivono lontani da Roma e, come noi, abbiano la passione per le motociclette.

Come è andato il viaggio nelle Marche ?

il gruppo del Maccabi Roma Moto Club in visita ad Ancona

Benissimo! la prima tappa è stata ad Ancona dove il Consigliere della Comunità Marco Ascoli Marchetti ci ha accolto con grande entusiasmo e molta ospitalità. Lì abbiamo visitato le due sinagoghe una di rito italiano ed una di rito levantino. Poi abbiamo proseguito per Senigallia dove abbiamo aperto la bellissima sinagoga del 1634 ed abbiamo recitato arvit e detto il kiddush con il vino casher che avevamo portato da Roma, alla presenza del Sindaco di Ancona e del Vicepresidente della Comunità di Ancona Morpurgo. E’ stato molto emozionante sentire le nostre preghiere in un tempio che normalmente è chiuso. Infine siamo andati a Urbino a vedere quella sinagoga.

Speriamo che questa intervista possa farvi conoscere da tutti e qualcuno possa aggiungersi al Vostro Club….

Certo, il nostro sito è: www.maccabiromamotoclub.it chi è interessato ci contatti. Noi vogliamo crescere, supereremo le difficoltà perché non demordiamo….

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter