Cerca
Close this search box.

Liberazione

Ebraismo italiano

Ricordo di Bruno Segre (1919-2024)

Ricordo di Bruno Segre (1919-2024) Riflessi ricorda l’ultima figura rappresentativa dell’ebraismo italiano del Novecento Se ne è andato alla bella età di 105 anni Bruno Segre Z’’L, figura smagliante del pantheon civile torinese. Al pari del suo omonimo milanese (a volte confuso con quest’ultimo), morto poco tempo fa, anch’egli condivideva un’indefessa propensione per la pace. In tale senso, per tutta

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

La Resistenza romana è stata continua e tenace

La Resistenza romana è stata continua e tenace Micaela Procaccia è la curatrice di una mostra ancora aperta per pochi giorni all’Archivio di Stato di Roma. A Riflessi spiega cosa troverà il visitatore Micaela, tu sei una dei curatori della mostra allestita all’Archivio di Stato di Roma sugli anni dell’occupazione. Di cosa si tratta, più in particolare? La mostra ha

Leggi Altro »
In primo piano

Cos’è stata la Brigata ebraica

Cos’è stata la Brigata ebraica Ogni anno, per il 25 aprile, la sua presenza  viene strumentalmente attaccata: eppure la Brigata ebraica partecipò attivamente alla liberazione dell’Italia dal nazifasismo, come spiega Claudio Vercelli   1. Le origini della Brigata Il richiamo alla «Brigata ebraica» è una espressione con la quale si indica, al medesimo tempo, una specifica unità combattente – appartenente

Leggi Altro »
Donne del mondo ebraico

Festeggiamo la Liberazione da protagonisti

Festeggiamo la Liberazione da protagonisti Intervistata da Riflessi, Noemi Di Segni spiega perchè è importante che anche gli ebrei italiani siano presenti alle celebrazioni del 25 aprile, e qual è la posizione dell’ebraismo italiano sulla guerra in Ucraina Noemi Di Segni, dopo 2 anni, gli italiani tornano oggi a celebrare e a festeggiare in pubblico il 25 Aprile e la

Leggi Altro »
Viaggio nel rabbinato italiano

Una visione globale e unita per l’ebraismo italiano

Una visione globale e unita per l’ebraismo italiano Nella nostra quarta tappa nel rabbinato italiano, andiamo a Genova, guidata da oltre trent’anni da Rav Momigliano, un rabbino “di frontiera” a confronto con i problemi di una piccola ma storica comunità Gentile rav Momigliano, per un ebreo romano, forse, la prima curiosità da soddisfare è: come si vive in una piccola

Leggi Altro »

Condividi

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

17 Ottobre 2021

Iscriviti alla newsletter

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*