ebrei libici

David Gerbi, presidente ASTREL (nell'immagine: in vista a una ex sinagoga libica)
Ebraismo italiano

La nostra voce deve essere ascoltata

La nostra voce deve essere ascoltata Si apre stamattina il convegno organizzato dall’Astrel sugli ebrei libici. Il suo presidente, David Gerbi, spiega perchè oggi c’è ancora più bisogno di salvaguardare la memoria di una componente fondamentale dell’ebraismo italiano David, oggi si apre il convegno organizzato dall’ASTREL – Associazione Salvaguardia Trasmissione Retaggio Ebrei di Libia – di cui sei il Presidente.

Leggi Altro »
Donne del mondo ebraico

Dobbiamo tornare a essere un faro per il mondo

Dobbiamo tornare a essere un faro per il mondo Daniela Abravanel, esperta di cabala e filosofia, racconta a Riflessi la sua vita in Libia e in kibbutz, il  suo modo di vivere l’ebraismo e cosa ha imparato dai suoi tanti maestri Daniela, cominciamo da te. Mi dici qualcosa sulla tua vita in Libia e l’arrivo in Italia? Sono arrivata in

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Ridiamo all’ebraismo italiano la Gloria che merita

Ridiamo all’ebraismo italiano la Gloria che merita David Meghnagi, assessore alla cultura dell’Ucei, traccia un bilancio del suo mandato e indica le priorità a chi lo sostituirà David, da molti anni lavori per contribuire alla crescita del mondo ebraico italiano. Quando comincia la tua “storia italiana”? Sono arrivato da Tripoli nel 1967, dopo un sanguinoso pogrom: il terzo in ventidue

Leggi Altro »
Italia

Cittadinanza italiana per gli ebrei libici

Cittadinanza italiana per gli ebrei libici, anche se hanno già acquisito quella israeliana Due recenti sentenze del Tribunale di Roma ribadiscono che la “Legge del ritorno” israeliana non è d’ostacolo per ottenere anche la cittadinanza italiana   Due recenti sentenze del Tribunale di Roma, del 9.11.2020 e del 29.12.2020, si inseriscono nel solco tracciato dalla corrente maggioritaria della Sezione specializzata

Leggi Altro »

Condividi

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*