Si è da poco concluso il mandato del Consiglio della Casa di Riposo. Sono stati quattro anni intensi e in attesa del rinnovo del CdA: in qualità di presidente ritengo giusto ringraziare una grande squadra che in piena sintonia è riuscita a raggiungere importanti risultati. Prima di tutto la stabilità del bilancio e addirittura un utile negli ultimi anni, grazie alla completa revisione delle spese e all’ottimizzazione della gestione immobiliare. Abbiamo lavorato assiduamente per mantenere l’ebraicità dell’ente nonostante la convenzione per la RSA pubblica ci obblighi ad accogliere non solo i nostri iscritti.

Con la collaborazione della Deputazione, sono state attivate molte iniziative per gli anziani e si sono svolte numerose attività comunitarie durante l’estate, anche per i bambini. Purtroppo la diffusione del Covid 19 sta mettendo a dura prova la Casa di Riposo in questi ultimi mesi e la sfida per il futuro sarà quella di restare al passo con i tempi; per poter mantenere la finalità dell’ente sarà necessario, infatti, adattarsi alle esigenze dei nostri anziani e fornire nuovi servizi, soprattutto prestazioni domiciliari.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

Iscriviti alla newsletter