Cerca
Close this search box.

Benny Ganz

Ebraismo italiano

La guerra entra nel quinto mese

La guerra entra nel quinto mese Sergio Della Pergola ci aiuta a comprendere lo stato d’animo di una paese nel pieno di un conflitto lungo e incerto La guerra dichiarata da Hamas ad Israele il 7 ottobre entra nel quinto mese. Prigionieri a Gaza ci sono ancora 136 ostaggi, mentre le vittime palestinesi sono migliaia e Israele deve fare i

Leggi Altro »
Guerra Israele-Hamas

Punto di non ritorno

Punto di non ritorno Israele vive un momento decisivo della sua storia: ne parliamo con Sergio Della Pergola Mentre Israele avvia l’operazione di terra dentro la striscia di Gaza, il paese è tutto unito per combattere la guerra più difficile e fondamentale per la sua esistenza: quella contro il terrorismo di Hamas. Sergio Della Pergola ci parla dell’animo con cui

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Le proteste continuano, per il bene di Israele

Le proteste continuano, per il bene di Israele Non si fermano le manifestazioni che sabato scorso in tutta Israele hanno portato per le strade oltre 600.000 persone contro il governo Netanyahu Professor Della Pergola, oltre un mese fa ci eravamo lasciati con l’avvio della riforma della giustizia del governo Netanyahu e le prime forti proteste sociali. A che punto siamo

Leggi Altro »
Breaking Dawn foto Ansa
In primo piano

Breaking Dawn: una vittoria tattica, purtroppo non strategica

Una vittoria tattica, ma  non strategica Dopo 56 ore è terminata l’operazione “Breaking Dawn” di Israele a Gaza. Che risultati ha prodotto? Riflessi propone l’analisi del direttore di uno dei maggiori broadcast israeliani: I24 A differenza dei precedenti scontri tra Israele e Gaza l’esercito israeliano può essere orgoglioso della chiara vittoria risultante dall’operazione “Breaking Dawn”: non una vittoria ai punti

Leggi Altro »
Profanazione della tomba di Yosef
antisemitismo

Profanata la tomba di Yosef

La violenza non si ferma Dopo quattro sanguinosi attacchi terroristici contro civili israeliani in pochi giorni, la furia antiebraica palestinese si è accanita contro un luogo sacro, la tomba del patriarca Yosef. In risposta a una operazione condotta dalla polizia israeliana, insieme allo Shin Bet e alla polizia di frontiera, un centinaio di palestinesi sono entrati la notte di sabato

Leggi Altro »
Israele

Israele dopo il voto: quali sono i possibili scenari?

Israele dopo il voto: quali i possibili scenari? di Claudio Vercelli Martedì 23 marzo si è votato in Israele, la quarta volta in meno di due anni, per eleggere la Knesset. La precedente legislatura, avviatasi pochi mesi prima, si era infatti ben presto arenata dinanzi all’impossibilità di continuare a mantenere in vita un governo di coalizione, presieduto da Benjamin Netanyahu,

Leggi Altro »
Israele

Israele: le molte incognite in vista delle elezioni

Israele: le molte incognite in vista delle elezioni, di Enrico Campelli L’aria trasuda polvere da sparo. Il monito del Presidente Rivlin del 12 ottobre descrive accuratamente l’attuale situazione istituzionale israeliana. Nelle settimane passate infatti, la 23° Knesset si è automaticamente sciolta per il mancato accordo sul tema della Legge di Bilancio, segnando di fatto l’inizio della quarta campagna elettorale in

Leggi Altro »

Condividi

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

17 Ottobre 2021

Iscriviti alla newsletter

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*
Riflessi Menorah