Ebraismo italiano

Ebraismo italiano

L’altra faccia della persecuzione

L’altra faccia della persecuzione Le leggi razziste del 1938 non si limitarono a violare i diritti civili e politici degli ebrei: lo studio recente di Ilaria Pavan mette in luce anche la pervicace spoliazione dei loro beni, che il fascismo perseguì con la stessa ferocia Ilaria, il tuo volume si sofferma per la prima volta con minuzia su un aspetto

Leggi Altro »
Giacomo Saban
CER

Un ricordo di Giacomo Saban

Giacomo Saban (1926-2022) Presidente della CER, arrivato dalla Spagna in Italia via Turchia, Giacomo Saban è stata una delle figure più importanti dell’ebraismo italiano del Novecento Nella notte subito dopo Simchat Torà ci ha lasciato Giacomo Saban. In genere il prof. Saban è ricordato in ambiente ebraico soprattutto come il Presidente della Comunità di Roma che, insieme al Rabbino Capo

Leggi Altro »
Donne del mondo ebraico

Non perdiamo la pluralità dell’ebraismo italiano

Non perdiamo la pluralità dell’ebraismo italiano Anna Segre dirige da 12 anni Ha Keillah, dove lavora dal 1992. In questa intervista ci dà il suo punto di vista sull’ebraismo italiano, e sul ruolo che esso può e deve giocare nella società oggi Anna, da quanti anni dirigi Ha Keillah? Di fatto dal settembre 2010, anche se nei primi due anni,

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

La notte della salvezza

La notte della salvezza  Con Oshannà Rabbà ci prepariamo a chiudere le feste autunnali, nella speranza che le benedizioni che stiamo per leggere a chiusura del ciclo annuale di lettura della Torà ci accompagnino per tutto il nuovo anno   Al centro della mishmarà di Oshannà rabbà e del suo tikkun abbiamo il libro di Devarim, Deuteronomio. Se la traduzione

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

L’etrog: la bellezza che illumina la nostra precarietà

L’etrog: la bellezza che illumina la nostra precarietà L’etrog, il cedro, è un simbolo di Sukkot. In questo articolo Massimo Giuliani ci accompagna a conoscere alcune particolarità di questo frutto…made in Italy Dopo aver riflettuto su rimon e shofar, soffermiamoci sull’etrog, il frutto che accompagna i riti religiosi della solennità ebraica di Sukkot, le simboliche capanne in cui si consumano

Leggi Altro »
9 ottobre 1982: una ferita italiana

Una ferita italiana?

Una ferita italiana? Tra pochi giorni l’editore Belforte pubblica un saggio corale, che ricostruisce l’attentato al Tempio maggiore del 1982 raccogliendo testimonianze, ricordi, interviste. Perché la morte di un bambino e il ferimento di 40 persone non fu né una questione privata né (solo) l’ennesima disgrazia subita dal popolo ebraico, ma una pagina drammatica della Repubblica, che va raccontata ascoltando

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

Il rimon, la melagrana: meriti e ornamenti per Rosh hashanà

Il rimon, la melagrana: meriti e ornamenti per Rosh ha-Shanà Massimo Giuliani ci aiuta ad entrare nel clima di festa per il nuovo anno che inizia stasera. Assieme a lui, Riflessi augura un anno dolce e felice a tutti i suoi lettori! I rimonim, intesi come le melegrane o mele granate, intere o già sgranate, di fatto non mancano mai

Leggi Altro »
Piazza Roma
CER

Quartiere ebraico o ghetto?

Quartiere ebraico o ghetto? Pochi giorni fa una lettera aperta ha messo in discussione l’appellativo di “Ghetto” utilizzata per indicare il cuore dell’ebraismo romano, proponendo l’espressione “quartiere ebraico”. Eppure, c’è chi non è d’accordo con questa lettura Ormai da parecchi anni assistiamo all’insorgere di nuove terminologie allo scopo di perseguire il fine del “politicamente corretto”. Questa moda ha evidentemente colpito

Leggi Altro »
Fondazione Beni Culturali Ebraici
Ebraismo italiano

Lavoriamo per conservare e diffondere la cultura ebraica

Lavoriamo per conservare e diffondere la cultura ebraica Nella Giornata europea della cultura ebraica, Giorgio Segre ci parla della sua attività alla Fondazione Giorgio Segre è normativista e pubblicista, agli ordini dello Stato (Ministero dell’Istruzione e Presidenza del Consiglio dei Ministri) e al servizio delle Istituzioni dell’ebraismo italiano (dalla FGEI, per molti anni direttore e redattore di Ha-Tikwà, all’UCEI alla

Leggi Altro »
Ebraismo italiano

In Italia non rischiamo il fascismo, ma i nuovi razzismi

In Italia non rischiamo il fascismo, ma i nuovi razzismi Simon Levis Sullam, storico, nei suoi studi ha evidenziato le responsabilità italiane nello sterminio degli ebrei. A Riflessi indica il rischio di nuovi pregiudizi che si affacciano oggi nel nostro paese Simon, nel tuo libro su “I carnefici italiani”, evidenzi il ruolo fondamentale della macchina amministrativa italiana, quale “ultimo anello”,

Leggi Altro »

Condividi

L'ultimo numero di Riflessi

In primo piano

17 Ottobre 2021

Iscriviti alla newsletter

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*